Environmental Test Chamber

ESS - Severe Stress Screening

Le aziende si trovano oggi ad operare in un mercato in cui i prodotti sembrano apparentemente gli stessi e la competizione per assicurarsi la lealtà del cliente si gioca sul campo della qualità e dell'affidabilità. I test di stress screening aiutano i produttori ad aumentare l'affidabilità della propria merce.
I test ESS consistono nel sottoporre il provino a stress termici e climatici per forzare l'emergere di potenziali difetti insiti nel prodotto e intervenire nelle fasi di progettazione per migliorarne la qualità.
Questi test assicurano che i problemi, che normalmente si manifestano durante la vita utile del prodotto, vengano scoperti durante le fasi di test, prima che venga avviata la produzione.
La serie ESS "veloci" delle camere Discovery sono state sviluppate per aiutare i produttori nel rilevamento dei difetti del prodotto e di produzione. Lo Screening può evidenziare la cosiddetta “mortalità infantile” e i guasti dei componenti che potrebbero altrimenti verificarsi dopo l’assemblaggio finale e la consegna del prodotto, e potenzialmente anche durante il periodo di garanzia.
Sono disponibili due versioni, sulla base della velocità di variazione della temperatura (10°C/min e 15°C/min).

ESS MiglioraESS Riduce
La qualità del prodotto  I difetti settoriali
L’affidabilità del prodotto I costi della garanzia
Il volume di produzione  Il tempo di commercializzazione
I margini di profitto  La mortalità infantile sul campo
La soddisfazione del cliente I costi di produzione

RANGE DI PRODOTTO

ESS VERSIONESS VERSION 
CLIMATIC AND THERMOSTATIC MODELS CLIMATIC AND THERMOSTATIC MODELS
T range -75/+180°C T range -75/+180°C
10 K/min 15 K/min
DM250 C (T) 10 ESS
DM500 C (T) 10 ESS
DM1000 C (T) 10 ESS
DM1400 C (T) 10 ESS
DM250 C (T) 15 ESS
DM500 C (T) 15 ESS
DM1000 C (T) 15 ESS
DM1400 C (T) 15 ESS

 

Cliccare nel link seguente per aprire il datasheet delle camere DM ESS.

CARATTERISTICHE GENERALI

Sistema di gestione e controllo, interfacce
Sistema costituito da PLC e HMI di ultima generazione

Accesso remoto
Diverse modalità di accesso grazie alla presenza nella dotazione di serie di MyKratos™ e MyAngel24™; è inoltre disponibile il controllo multicamera, su richiesta.

Sistema di chiusura elettromagnetico
Garantisce la sicurezza della prova ambientale

Impianto trattamento aria
Garantisce un preciso controllo dei parametri climatici in camera con inerzie termiche minime, consentendo veloci variazioni di temperatura dell’aria e del materiale in prova grazie ad un potente ventilatore di tipo assiale.

Impianto di umidificazione (solo versione climatica)
L’umidificatore è completo di riscaldatore integrato e software di gestione dedicato, garantendo quindi due importanti vantaggi:
- corretto funzionamento senza l'utilizzo di acqua distillata o demineralizzata;
- utilizzo di vapore ‘secco’ in modo da evitare la formazione di condensa sui provini e per riprodurre condizioni ambientali reali

 

Test di Stress Screening (ESS)
I test ESS sottopongono i provini a condizioni di stress attraverso passaggi repentini a temperature estreme per forzare il manifestarsi dei difetti del prodotto.
I test ESS assicurano che i possibili difetti, che normalmente emergono durante la vita utile del prodotto, vengano scoperti nella fase di test prima che la produzione abbia inizio.

CONFIGURAZIONE STANDARD

  • MyKratos™ e MyAngel24™: il top degli HMI disponibile sul mercato per il controllo remoto 
  • Pannello a bordo macchina da 10'' touch screen
  • Oblò: a cristalli multipli, riscaldato, con doppia pellicola trasparente, dim: 550 h X 450 mm  
  • Gas refrigerante ecologico in linea con il Regolamento Europeo 517/2014
  • Illuminazione interna
  • Sistema di ricircolo di acqua per l’umidificazione: con acqua di rete grazie all’addolcitore integrato nella camera
  • Ruote e piedi
  • Sistema di chiusura elettromagnetica
  • Passanti addizionali: 80 e 150 mm. Consentono connessioni di tipo elettrico, meccanico o idraulico tra interno e esterno
  • Termostato: termostato digitale max/min con sonda indipendente
  • N. 1 ripiano interno di tipo grigliato
  • Contatti ausiliari (run apparati, sommatoria allarmi)

 

 

Richiedi il tuo preventivo gratuito

ACCESSORI

  • Passanti addizionali: 80 e 150 mm
  • Condensatore ad acqua: per le camere che sono normalmente equipaggiate con condensatore ad aria
  • Lampada UV: per prove di invecchiamento su superfici verniciate, materie plastiche , gomme, ecc.
  • Foro passante di manipolazione: diametro 125 mm; è posizionato sulla porta accanto all’oblò e permette la gestione dei provini all'interno della camera (disponibile a partire dai modelli da 500 l)
  • Ripiani interni: in acciaio inossidabile AISI 304, altezza regolabile, ripiani di tipo grigliato da aggiungere a quello fornito in dotazione
  • Pavimento rinforzato: max 500 kg equamente distribuiti
  • Passante ad intaglio: 50x70 mm
  • Set di 4 input analogici: 0÷10V per l'acquisizione dei dati dell'utente (max 1 set)
  • Set di 4 input PT100 (max 1 set)
  • Set di 4 PT100
  • Set di 8 contatti ausiliari (max 1 set)
  • Gruppo di continuità (UPS) per PLC
  • Kit deumidificazione ad aria compressa
  • Sonda capacitiva: Controllo e monitoraggio umidità (attivabile tramite contatto dedicato)
  • Ritrasmissione analogica di Temperatura e umidità (per camere climatiche)
  • Estensione temperatura a +200°C
  • Motore ventilazione a velocità variabile
  • Blocco alimentazione elettrica del provino in caso di allarme
  • Air flow booster
  • Software MyKratos™ per gestione multicamera: software, installato nel PC, per monitorare e controllare molteplici camere

DETTAGLI E SPECIFICHE DEI CARICHI 

  • Carico massimo per pavimento camera: 100 kg/m² approx (equamente distribuiti)
  • Carico massimo per ripiano: 50 kg approx (equamente distribuiti)
  • Il vano di prova è realizzato in acciaio inox (materiale 1.4301, equivalente ad AISI 304)
  • Tutte le giunture sono saldate a TIG e a prova di vapore

SISTEMA DI TRATTAMENTO ARIA

Realizzato in un condotto di trattamento dell'aria posizionato sulla parete di fondo, è composto da:

  • Evaporatore di raffreddamento
  • Sistema di riscaldamento
  • Sistema di deumidificazione (solo versione climatiche)
  • Vapore per ingresso umidificazione (solo versione climatiche)
  • Ventola termoregolata aria di circolazione
  • Sonde di temperatura e umidità

RAFFREDDAMENTO

Mediante raffreddamento meccanico basato sul sistema a singolo stadio o in cascata (per sistemi fino a -70°C).
Il sistema di raffreddamento è realizzato con compressori semi-ermetici di tipo alternato, dal design avanzato e di alta qualità. Il basamento, realizzato in ghisa speciale, è caratterizzato da cilindri facilmente smontabili e pistoni leggeri in lega di metallo.

RISCALDAMENTO

Mediante resistenze elettriche, protette da termostato di sicurezza che disconnette i componenti di potenza principali della camera (quali compressori, ventilatori e riscaldatori) in caso di sovratemperatura accidentale.

UMIDIFICAZIONE E DEUMIDIFICAZIONE (solo versioni climatiche)

L’umidificazione diretta è realizzata tramite un umidificatore elettrico il cui vapore viene immesso attraverso un foro nel flusso d'aria dopo il ventilatore di ricircolo dell'aria. In questo modo viene assicurata una umidificazione priva di aerosol.
L’umidificatore è controllato da un algoritmo dedicato per una migliore affidabilità.

La camera è equipaggiata con un serbatoio d’acqua (circa 18 l di capacità) e una connessione idraulica sulla parte posteriore della camera per la funzione di riempimento automatico.
Ci sono tre possibilità per assicurare il quantitativo di acqua necessario per ogni tipologia di test climatico:

  • Connettendo la camera alla rete idrica cittadina
  • Riempendo manualmente il serbatoio con acqua demineralizzata
  • Connettendo la camera alla rete di acqua demineralizzata

Il consumo di acqua può essere ridotto attivando la funzione di ricircolo attraverso il pannello di controllo (possibile solo quando il provino non va a contaminare l’acqua durante il test).

La deumidificazione avviene tramite il dispositivo di raffreddamento di condensazione (punto di rugiada di raffreddamento), direttamente collegato al circuito frigorifero. Questo principio assicura un’elevata stabilità dei parametri ed allo stesso tempo consente un basso consumo energetico.

CONTROLLO DELL'UMIDITA'

Il controllo della temperatura è effettuato con sonda termica Pt100 Classe A, max precisione 0,3 K.
Il controllo dell’ umidità relativa è effettuato con il sistema psicrometrico di Assmann, completo di sonde termiche Pt100.
Gamma di umidità relativa: dal 10% al 98% entro il campo di temperatura [+10°C, +95°C].

Gamma del punto di rugiada:

  • AREA 1, da +4°C a +94°C per prove continuative
  • AREA 2, fino a -3°C per periodi limitati, in base alle condizioni di partenza del test ed al tempo di prova previsto

I valori si riferiscono alle camere in configurazione base ed a temperatura ambiente di +22°C, con misurazione della temperatura all’ingresso dell’aria.

SISTEMA DI CONTROLLO E INTERFACCIA UTENTE

La camera è dotata di un PLC (Programmable Logic Controller), utilizzato per gestirne tutte le funzioni ed i blocchi di sicurezza.
Il sistema HMI è costituito da un pannello 10'' a bordo macchina e un sistema di controllo remoto via dispositivi desktop e mobili. Il software MyKratos™ (che include il Sistema di Assistenza Remota MyAngel24™), è disponibile sia dal pannello a bordo macchina che da dispositivi mobile con la stessa interfaccia grafica .

Il Pannello di Controllo Touch da 10 pollici, 16 Milioni di colori con menù touch con relative schermate pop up, permette la gestione di tutte le funzioni della macchina. 

 

 

Scopri il sistema di controllo My Kratos

 

Configura la tua camera climatica

Tipo di camera

Test di Stress Screening

Volume (lt)

25050010001400

Tipo di test (°C)

-70…+180

Gradiente
(K/ min) Heating/ Cooling

Guida all'uso

Prossimo step

Reset

Sottoscrizione Newsletter

Sottoscriva la Newsletter ACS per essere sempre aggiornatosugli ultimi lanci, notizie e promozioni.